A Scandiano arriva Davide Enia, vincitore del Premio Mondello

Ultima serata di ottobre con Autori in prestito. Mercoledì 31 (ore 21) Davide Enia, drammaturgo, attore e scrittore, sarà alla Biblioteca di Scandiano. Ispirandosi al tema di quest’edizione, “Il monastero del proprio spirito”, racconterà al pubblico i libri, la musica e i film della sua vita.

Davide Enia ha scritto, diretto e interpretato, tra gli altri, Italia-Brasile 3 a 2 (2002), Scanna (2003), Maggio ’43 (2004), I capitoli dell’infanzia (2007), Il cuoco (2009). I testi sono pubblicati da Sellerio e Fandango. Nel 2005 ha esordito in radio con Rembò, un’inchiesta scritta e condotta per Radio2. Nel 2012 ha dato alle stampe il suo primo romanzo, Così in Terra (Baldini e Castoldi), tradotto in 18 lingue e pubblicato in tutto il mondo. Ha ricevuto moltissimi riconoscimenti: Premio Ubu, Premio Tondelli, Premio Hystrio, il Premio E.T.I, Premio Vittorio Mezzogiorno, il Premio Gassman e, nel 2018, Premio Mondello nella Sezione Opera Italiana con Appunti per un naufragio (Sellerio, 2017). Nel 2017 ha diretto L’oca del Cairo, opera incompleta di Mozart, al Teatro Massimo di Palermo.